La traccia della sirena

0 out of 5

13,00

Josè Luis Correa

Traduzione: Carlo Alberto Montalto

Anno di pubblicazione: 2013

ISBN: 9788861100565

Pagine: 290

Descrizione

Las Palmas, nuova avventura di Ricardo Blanco, detective a Gran Canaria: il corpo smembrato di una ragazza viene rinvenuto sulla costa di La Laja. Unici indizi: un tatuaggio e una collana. Blanco si trova a dipanare un’intricata matassa di eventi legati al mondo della prostituzione e del traffico di droga, ci trascina con lui nel vorticoso brulicare di personaggi e ambienti oscuri e misteriosi. Com’è tipico del classico romanzo hard–boiled spennellato di contemporaneo humour nero, José Luis Correa ci presenta la Isla de Gran Canaria come mai l’avevamo vista prima, inquadrandone i lati bui e ravvivando il fascino del quotidiano, in un’esplosione di luci e di suoni di voci e di colori che di volta in volta evidenziano la forza di sentimenti, passioni e paure. Passo dopo passo, tratteggiando un’umanità varia e autentica, tra feste, ricorrenze, canzoni, fughe e inseguimenti, Correa ci lascia accompagnare il suo ironico e tagliente detective nelle indagini sul colpevole. Sobbalziamo accanto a lui nella sua Volkswagen e lo seguiamo con il fiato sospeso nella scoperta della verità, che non è mai così luminosa come si vorrebbe.

«È stato detto che il noir aveva esalato l’ultimo respiro? Correa dimostra che il genere è vivo e in ottima salute.»

La Verdad Digital

«Il Marlowe delle Canarie, lo stesso humor e la stessa profondità.»

Berliner Morgenpost

«Dalle Canarie, una versione contemporanea del Sam Spade di Dashiell Hammett o del Marlowe di Chandler. Il romano segue le regole del noir, presentando nel contempo un ritratto straordinariamente vivido di Las Palmas.»

Faro de Vigo

Hanno scritto

Internazionale

“La traccia della sirena” di José Luis Correa

 Quel che è certo è che le pagine si fanno girare, i capitoli sono ben congeniati, il ritmo è incalzante e le scene d’azione avvincenti

Mucchio selvaggio

Booklet

“Il mio nome era Ricardo Blanco, lavoravo in un’agenzia investigativa
in Calle Triana e indagavo sul delitto della sirena”. È ormai
un amico, Blanco. Come Montalbano, Carvalho, Charitos. Accolto a
pieno merito nell’arcipelago del noir mediterraneo, sebbene le isole
Canarie siano Atlantico.

Nerocafè

La traccia della sirena

[…] Il modo di narrare di Correa/Blanco arriva dritto al soldo, sempre. I consigli di Colacho Arteaga sono perle di saggezza che aiutano il nostro a sbrogliare la matassa. L’ispettore Alvarez, al contrario di quanto si possa pensare, è un poliziotto coscienzioso capace di chiedere aiuto a Blanco quando è messo alle strette. […]

Nuvole d’inchiostro

Conversando con l’autore

Non ho niente dell’eroe. Sarei incapace di dare uno schiaffo a una donna. Reggo poco l’alcol. E detesto le armi. È, senza dubbio, un detective sui generis, Ricardo Blanco, figura principale che si muove tra le pagine dei romanzi dello scrittore spagnolo José Luis Correa.  Al centro di una serie di episodi concatenati, che possono essere letti e assaporati singolarmente, Blanco si ritrova invischiato in una serie di omicidi da risolvere, tutti ambientati nella suggestiva isola di Las Palmas de Gran Canaria.

Ti potrebbe interessare…