Eda Özbakay

Nata e cresciuta in Germania in un contesto bilingue (tedesco/turco), nel 2000 si trasferisce a Roma dove si laurea in Lingue e Letterature Straniere (inglese e spagnolo) presso l’Università degli Studi Roma Tre. Parallelamente all’attività di docente, si dedica da anni alla traduzione di romanzi e saggi dal turco e dal tedesco. Per Del Vecchio Editore ha tradotto Esilio di Çiler Ilhan e Gli Innocenti di Burhan Sönmez. Finalista al 14. premio Lingua Madre del Salone Internazionale del libro di Torino (2019). Scrive di musica sulla rivista online Zetaesse, della quale è anche redattrice. Attualmente è docente di Tedesco presso la Scuola Germanica di Roma.